Marialba Ventricelli

Marialba Ventricelli

Nata a Roma nel 1986, laureata in Neurobiologia presso l'Università Sapienza di Roma. Specializzata in Primatologia, lavora presso il Centro Primati dell'ISTC del CNR di Roma. Si occupa per "BUONO" degli aspetti inerenti l'attività didattica.

BUONO 01 Maggio 2018

Roma ti apiamo - EurekaRoma

Roma Ti Apiamo ideato da BUONO é un progetto di divulgazione scientifica vincitore per il Municipio I al Bando Eureka! - Roma 2018, la manifestazione scientifica di Roma Capitale. Scopriamo insieme tutti gli appuntamenti!

EDUCAZIONE 18 Settembre 2017

L'apprendimento dentro e fuori scuola

Tutti noi adulti di oggi siamo stati bambini, proprio come i bambini di oggi saranno gli adulti del domani. Ma come siamo cresciuti noi e come stanno crescendo loro? Li stiamo guidando nel loro apprendimento?

RICERCA 23 Febbraio 2017

Il CERVELLO DELLE API: dallo stimolo sensoriale alla risposta comportamentale

La vita di un’ape non deve essere cosa facile. Sempre in giro in un ambiente in continuo cambiamento, l’ape raccoglie informazioni dal mondo circostante e le comunica alle proprie compagne, prendendo insieme ad esse decisioni circa il futuro della famiglia. Un sistema che ha garantito il successo evolutivo di questa specie di insetto.

CURIOSITÁ 28 Febbraio 2017

Il Pungiglione delle api

Ah le api, adorabili creature non è vero? Insetti pacifici, erbivori. A differenza delle loro cugine vespe infatti, reperiscono le risorse alimentari dai fiori. Eppure le api non sono indifese, anzi, quando necessario difendono la loro casa con un vero prodigio della natura: il pungiglione.

RICERCA 13 Dicembre 2016

Il CERVELLO DELLE API: l'apprendimento all'interno del nido

Quando un’ape si posa su un fiore l’odore di quel fiore è sufficiente a dare l’informazione se visitare o meno quella fonte di cibo - ossia se succhiare quel nettare o passare oltre - grazie al ricordo di quell’odore che è stato fissato nella memoria durante l’apprendimento associativo.

20BUONI2 21 Ottobre 2016

BUONO #8 Chi sono?

Comprendere come avvenga il processo decisionale e da cosa sia regolato è una delle più grandi sfide dei biologi, psicologi ed economisti di tutti i tempi. In questo campo di studio si inserisce la teoria dei giochi, un modello matematico che studia le decisioni individuali di un soggetto in un contesto di interazione strategica con altri soggetti, dove i risultati delle azioni degli individui dipendono dalle azioni degli altri.

20BUONI2 21 Ottobre 2016

BUONO #17 Chi sono?

Fibonacci è stato un matematico italiano famoso per aver individuato una sequenza di numeri conosciuta come successione di Fibonacci, ossia una successione di numeri interi positivi in cui ciascun numero è la somma dei due precedenti (Fn=1, 1, 2, 3, 5, 8, 13, 21, 34, 55, 89) e i primi due termini della successione sono per definizione F1=1 e F2=1.

20BUONI2 11 Novembre 2016

BUONO #2 Chi sono?

Laureatosi alla Facoltà di Medicina di Pavia con la tesi “Sull’eziologia delle malattie mentali”, Camillo Golgi ha contribuito a rivoluzionare le conoscenze sul sistema nervoso grazie ai suoi studi istologici. Infatti, grazie al metodo di Golgi o impregnazione cromoargentica, è stato possibile osservare il neurone in modo chiaro e nella sua interezza.

BUONO 14 Settembre 2016

Conoscere per proteggere. Buono incontra Elisabetta Visalberghi.

In questi giorni abbiamo avuto il piacere di incontrare ed intervistare Elisabetta Visalberghi, Dirigente di ricerca del Centro Primati dell’Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione del CNR di Roma, per avvicinare due mondi apparentemente lontani: il mondo delle api e il mondo delle scimmie.

BUONO 06 Settembre 2016

"Il Mercato Che Vorrei" Laboratorio per Bambini domenica 11 Settembre

Domenica 11 Settembre BUONO parteciperà a “Il mercato che vorrei”, un progetto economico e sociale con il quale un gruppo di piccoli agricoltori, allevatori e artigiani s’impegna a coltivare e trasformare i prodotti con metodi sostenibili nel rispetto dell’ambiente e a utilizzare materiali naturali o da riciclo creativo.