Giuseppe Mercalli (1850 - 1914) Giuseppe Mercalli (1850 - 1914) © BUONO
20BUONI2 25 Novembre 2016

BUONO #4 Chi sono?

Vota questo articolo
(0 Voti)

Don Giuseppe Mercalli fu un grande vulcanologo e sismologo italiano, famoso per la scala di intensità dei terremoti che prende il suo nome e che si basa sugli effetti prodotti dal sisma su persone, manufatti e terreno.

La scala parte dal grado 1 ed arriva al grado 12, classificato come Catastrofe Naturale; inizialmente i gradi erano solo 10, ma gli ultimi due furono introdotti dopo la grande tragedia del terremoto di Messina e Reggio Calabria del 1909.

È grazie a Mercalli che l’Italia può vantare una storia di studi pionieristici nel campo della sismologia e della vulcanologia: fu tra i primi a compilare dei cataloghi sismici, strumenti fondamentali per lo studio dei terremoti. La grande passione per queste scienze lo portò a viaggiare nelle zone più sismiche e vulcaniche d’Italia: le isole Eolie, Ischia, Reggio Calabria, fino al trasferimento a Napoli da dove potè studiare da vicino l’attività del Vesuvio, arrivando anche a calarsi all’interno del cratere per effettuare campionamenti.

Fu uno dei sostenitori dell'esistenza dell’ipocentro sismico, il punto all’interno della Terra in cui si libera l’energia meccanica che, propagandosi in forma di onde, produce la vibrazione del terreno. Giuseppe Mercalli produsse una grandissima quantità di pubblicazioni, ricche di spunti e riflessioni minuziose, ma le sue ricerche furono interrotte dalla sua tragica morte nell’incendio della sua casa.

 

condividi su twitter
Ritwitta l'indovinello per giocare con i tuoi amici! 

 

 

LOGO BUONO

Resta aggiornato sui nuovi contenuti!

Unisciti a +1000 persone che stanno scoprendo qualcosa di BUONO!
Iscriversi è gratuito, cancellarsi.. anche. Prova!


Letto 1166 volte
Ultima modifica il 08 Marzo 2017
Valeria Pasqualini

Nata a Roma nel 1982, biologa evoluzionista, ha conseguito un master in Conservazione della Biodiversità ed un dottorato di ricerca in Biologia Animale. Ha lavorato come operatore ambientale e divulgatore scientifico presso diverse cooperative che si occupano di educazione ambientale. Insegna matematica e scienze. Si occupa per “BUONO” dell'aspetto didattico e divulgativo.